Rassegna -20 anni Appesi al buio. G8 di Genova 2001-2021 Al Teatro Biblioteca Quarticciolo di Roma

0
116

Per riflettere insieme sui venti anni che ci separano dal G8 di Genova 2001 Il 22 ottobre prende inizio al Teatro Biblioteca Quarticciolo di Roma la Rassegna teatrale Appesi al Buio.

 


 
22 Ottobre ore 21.00 / conferenza spettacolo con le/i partecipanti al Lab
Cosa non si può non dire sui vent’anni successivi al G8 del 2001?
a cura di Fausto Paravidino
 
A seguito del laboratorio (19 – 20- 21 Ottobre) Cosa non si può non dire sui vent’anni successivi al G8 del 2001?. 
 
Sono passati 20 anni dal G8 di Genova e la sensazione è che abbiano vinto i cattivi, allora come ora. Un grande movimento chiedeva giustizia non per sé ma per il mondo intero e lo faceva manifestando contro gli otto grandi che rappresentavano l’ordine mondiale e determinavano l’economia globale. Questo movimento fu aggredito dalla polizia italiana con una violenza inedita all’interno di un sistema democratico in spregio a qualunque idea di diritto. Il movimento cessò presto di esistere, il tipo di potere che il movimento contestava continuò a fare il suo corso e a mietere le sue vittime. Cosa è successo in questi vent’anni? Come siamo arrivati qui? Possiamo cambiare? Credo che abbiamo bisogno di porci queste domande e di cercare nuove risposte. E credo che il teatro sia il posto adatto per farlo. (Fausto Paravidino)
 
Ingresso gratuito con prenotazione


 
23 Ottobre ore 21.00
GiOTTO – Studio per una tragedia
di Giuseppe Provinzano/Amunì Babel

 
Nel luglio del 2001 a Genova si sono consumati degli eventi di una tragicità epocale, tali da riuscire ad annoverare Genova alla stessa stregua di grandi città palcoscenico di tragedie.
 
Giuseppe Provinzano ha scelto di raccontare questa storia come fosse un puzzle, in cui ogni singolo fatto diventa un tassello di un’unica tragedia: un ragazzo morto che può assurgere a eroe e/o vittima; un altro, assassino, candidato ad anti-eroe e/o vittima; “8 Re” che, malgrado tutto, hanno passato un bel weekend; il loro esercito che, impavido, ha seminato il terrore tra le folle; cinquecentomila persone che hanno gridato in “coro”.
 
«Penso a una Genova che come Tebe, come Troia, possa diventare il luogo di una storia che resti nella memoria, luogo del mito e della sua tragedia…Questa storia va raccontata. Ne ha tutto il diritto. Ne abbiamo tutti il dovere».
(Giuseppe Provinzano)
 
 
Acquista online 
 
 


 
24 Ottobre ore 17.00 / Incontro
TBQLetteraturaDuemila 
 
Francesca De Sanctis incontra Valerio Callieri – autore di È così che ci appartiene il mondo [Feltrinelli]
in collaborazione con Biblioteche di Roma.
 
A vent’anni dal G8, Valerio Callieri racconta una storia vera, la sua. A mezzogiorno del 21 luglio 2001 viene arrestato e rinchiuso nella caserma di Bolzaneto. Dalla cella assiste ai pestaggi e alle minacce di stupro. E sente le risate sormontare le grida. Perché aspettare tanto? Perché ci sono domande sulla violenza e sulla giustizia che dopo vent’anni sono ancora lì, senza risposta.
 
 
Ingresso gratuito con prenotazione


 
24 Ottobre ore 18.30 / proiezione
Solo Limoni di Giacomo Verde
 
Solo Limoni ’45 di Giacomo Verde è una videotestimonianza poetica a cavallo tra sperimentazione artistica e documentario che racconta alcuni momenti del G8 di Genova in 13 episodi.
 
Il titolo rimanda all’uso dei limoni sugli occhi per attenuare l’effetto dei lacrimogeni. Quasi un enunciato che attesta la volontà di continuare a vedere  oltre il fumo raccontato dai vari Tg.
 

Tutto va nel migliore dei modi, nel peggiore dei mondi possibili” (Lello Voce)

 Ingresso gratuito con prenotazione
 
  
TEATRO BIBLIOTECA QUARTICCIOLO Via Ostuni, 8 – Roma
Direzione Giorgio Andriani, Antonino Pirillo, Valentina Marini
Consulenza culturale Valentina Valentini


Info e prenotazioni

tel 06 69426222
biglietteria@teatrobibliotecaquarticciolo.it

Botteghino feriali ore 18-21.30,

festivi ore 16-18.30