Exclusive Content:

PIETRO MASCAGNI: IL RACCONTO DI UN ARTISTA DALLA TRADIZIONE VERSO LA MODERNITÀ

 PIETRO MASCAGNI:IL RACCONTO DI UN ARTISTA DALLA TRADIZIONE VERSO LA MODERNITÀMilano, Teatro alla Scala – Ridotto dei Palchi Arturo Toscanini15 giugno 2015 – ore 17.00 Per la prima volta in Italia, in ricordo del 70mo dalla scomparsa di Pietro Mascagni (1863-1945), le pronipoti del Maestro, nel Teatro italiano più famoso nel mondo, raccontano il loro Avo, la sua creatività, i suoi tormenti artistici e personali da e oltre Cavalleria Rusticana, con proiezione di filmati, musica e recitazione. 
Uno spettacolo che vuole riscoprire e far conoscere un’eccellenza italiana, patrimonio dell’Italia e del mondo, un protagonista e testimone dei grandi mutamenti avvenuti nell’arte, nel costume, nell’economia e nella politica a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento. Testo citato: “La mia opera è come il vino: più s’invecchia e più diventa buono. Ma il pubblico non è preparato ancora a questa modernità della musica e non intende abbastanza quello che ho voluto fare. Ma perché, mentre tutto si evolve, la musica dovrebbe rimanere immobile, costretta fra i vecchi canoni?” (Pietro Mascagni, 21.11.1892)
Mascagni, pur partendo dalla tradizione verdiana e pur considerando Verdi il suo grande Maestro, interpretò le emozioni più genuine del pubblico, generando un coinvolgimento emotivo alle vicende della natura umana. Esplorò e analizzò vari percorsi da quello verista al naturalista, dall’estetizzante al drammatico, dalla commedia dell’arte al cinema, senza mai fermarsi su un unico soggetto, ma ricercando e misurandosi con temi e percorsi sempre nuovi. Il suo atto creativo avvenne in una sorta di limbo, in cui sono presenti i richiami del tempo storico, ma anche ciò che l’immaginazione suggerisce. La musica tra le arti possiede una particolare capacità di esprimere, emozionare e comunicare ed il musicista, più ancora degli altri artisti, deve fare i conti con la passione e la suggestione che quest’arte misteriosa produce.
Pur provenendo da origini umili e inizialmente ostili alla sua musica, Mascagni diventò un vero divo, amato ed acclamato su entrambe le sponde dell’oceano. Creatore e anticipatore di mode, dal vestire all’acconciatura dei capelli, fu quello che per noi oggi è una grande popstar.

Latest

Al Teatro Menotti di Milano la Rassegna ‘Contemporanea 2022’

Contemporanea 2022, dal 18 maggio al 26 giugno, un...

E’ in arrivo il premio cinematografico ‘Vespertilio Awards’

Il Vespertilio Awards è un riconoscimento cinematografico italiano del...

Al Teatro Filodrammatici di Milano ‘Il turista’

Dal 28 aprile al 15 maggio 2022 è in...

Al Teatro Manzoni di Milano Max Angioni in ‘Miracolato’

Il 18 maggio, 31 maggio e 1 giugno 2022...

Newsletter

spot_img

Don't miss

Al Teatro Menotti di Milano la Rassegna ‘Contemporanea 2022’

Contemporanea 2022, dal 18 maggio al 26 giugno, un...

E’ in arrivo il premio cinematografico ‘Vespertilio Awards’

Il Vespertilio Awards è un riconoscimento cinematografico italiano del...

Al Teatro Filodrammatici di Milano ‘Il turista’

Dal 28 aprile al 15 maggio 2022 è in...

Al Teatro Manzoni di Milano Max Angioni in ‘Miracolato’

Il 18 maggio, 31 maggio e 1 giugno 2022...
spot_imgspot_img

Al Teatro Menotti di Milano la Rassegna ‘Contemporanea 2022’

Contemporanea 2022, dal 18 maggio al 26 giugno, un festival dedicato alla creatività giovanile che coinvolgerà diversi linguaggi artistici: teatro, danza, musica, arte visiva,...

E’ in arrivo il premio cinematografico ‘Vespertilio Awards’

Il Vespertilio Awards è un riconoscimento cinematografico italiano del panorama Horror, Giallo, Thriller, Noir, Fantascientifico, Dark Fantasy e Fantastico. È assegnato da Ore D’orrore, 1º...

Al Teatro Filodrammatici di Milano ‘Il turista’

Dal 28 aprile al 15 maggio 2022 è in scena a Milano al Teatro Filodrammatici Il turista, di Bruno Fornasari, che ne cura anche...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: