Il 7 settembre a La Spezia anteprima del docufilm “Per horror intendo…”

0
324

Martedì 7 settembre 2021 alle 21.15 presso il Cinema Don Bosco (Via Roma, La Spezia) Paola Settimini presenterà il suo ultimo docufilm “Per horror intendo…”, prodotto da Cut-up Edizioni, nato da un’idea di Lamberto Bava e con le colonne sonore di Claudio Simonetti, dei Goblin.


Il film è una dissertazione sulla paura, sul suo significato e sul modo in cui molti dei maestri del cinema horror italiano sono riusciti a declinare questo sentimento primario in opere diventate immortali. Sarà presente parte del cast. 
Nel film vi sono interviste a tutti i più importanti registi del cinema horror italiano.
Nella parte di fiction, girata da Paola Settimini in vari luoghi della suggestiva Lunigiana, spiccano i camei degli attori Matteo Taranto e Roberto Bocchi.

Sinossi: Un ragazzo fugge terrorizzato attraversando un bosco. Una figura incappucciata totalmente vestita di nero, una strega probabilmente, lo segue implacabile alla distanza. Inizia così il film che subito si trasforma in un documentario che analizza il glorioso cinema di genere horror italiano degli anni dai ’60 al ’90, con interviste inedite a tutti i principali autori, sceneggiatori, scenografi, musicisti dell’epoca (Dario Argento, la scrittrice horror Cristiana Astori, Pupi Avati, Antonio Bido, Aldo Lado, Claudio Lattanzi, Luigi Cozzi, Francesco Barilli, Lamberto Bava, Ruggero Deodato, Antonello Geleng, Sergio Martino, Manetti Bros, Claudio Simonetti, Fulvio Wetzl). Gli storici del cinema Roberto M. Danese e Gianluigi Negri in modo analitico sintetizzano l’evoluzione del genere. 
Info e prenotazioni al numero 3392883384 (R.B.)