A Milano al Teatro Franco Parenti ‘Promenade de santé’, con Filippo Timi e Lucia Mascino

0
271

Dal 22 al 30 ottobre nella Sala Grande del Teatro Franco Parenti di Milano va in scena Promenade de santé – Passeggiata di salute, di Nicolas Bedos, con Filippo Timi e Lucia Mascino, regia di Giuseppe Piccioni, una produzione Marche Teatro.


Tornano sul palco del Parenti Filippo Timi e Lucia Mascino con il debutto teatrale del regista cinematografico Giuseppe Piccioni (tra i suoi film Il rosso e il blu, Questi giorni, Fuori dal mondo).
In scena una storia d’amore: l’uno narcisista, ossessivo, l’altra psicotica, paranoica, schizofrenica. Entrambi malati e a caccia loro malgrado, di eros e amore, si cercano, si fuggono, sempre palpitano. Duettano per scavare nelle debolezze e paure danzando un “passo a due” di una verità̀ penetrante e di una vitalità̀ travolgente. Filippo Timi e Lucia Mascino sono due artisti molto legati alla storia del Teatro Franco Parenti che li ha prodotti in molteplici spettacoli. Si possono ricordare nel cult Favola dello stesso Timi, e prima ancora in Amleto2, la riscrittura shakespeariana dell’attore umbro anche film per Rai5 e poi ancora nel Don Giovanni – Vivere è un abuso, mai un diritto, uno dei successi teatrali più clamorosi di Filippo Timi. I due sono una coppia anche in televisione, poiché sono i protagonisti della fortunata serie I delitti del BarLume, in onda dal 2013. Da non dimenticare, infine, la sua interpretazione di tutti e tre i ruoli maschili dell’Ibseniana Casa di Bambola, con la regia di Andrée Ruth Shammah.
Anche nella stagione teatrale in corso, Filippo Timi sarà protagonista con una produzione targata Parenti dal titolo Cabaret delle piccole cose, dieci monologhi che raccontano la storia, le tragedie, gli amori di dieci piccole cose: la candelina cianfrusaglia, nata senza stoppino che si interroga sul senso della sua stessa esistenza; un rubinetto piagnone; l’ultima sigaretta prima di smettere di fumare; l’eco di una cantante; un sasso innamorato di un altro sasso…

Lucia Mascino sarà invece in cartellone nel prossimo febbraio con un altro suo lavoro: Smarrimento, nato dall’incontro artistico con la pluripremiata drammaturga e scrittrice Lucia Calamaro, autrice di L’origine del mondo, La vita ferma e Si nota all’imbrunire… Lo spettacolo, prodotto dallo Stabile delle Marche, sarà in scena in Sala AcomeA dall’11 al 20 febbraio 2022.

Il sito del teatro: http://www.teatrofrancoparenti.it (R.Bocchi)