Tutti pazzi per “Puzzle”, lo spettacolo dei Kataklò

0
827
Fino al 24 marzo tornano al Teatro
Leonardo di Milano i Kataklò nello spettacolo “Puzzle”, ideato e diretto da
Giulia Staccioli.
Giulia Staccioli, che dirige
l’attività di Kataklò dal 1995, inizia giovanissima, prima con la danza
classica e poi con la ginnastica, fino a diventare finalista olimpica nel 1984
a Los Angeles e nel 1988 a Seoul. Terminata l’attività agonistica si sposta a
New York ed entra nella compagnia dei Momix, dove per tre anni lavora sotto la
guida di Moses Pendleton. Attualmente è insegnante di Danza Moderna presso la
facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Milano.
Questa produzione segna l’inizio
di una nuova fase creativa per la compagnia di physical theatre più amata della
scena italiana, che le ha fruttato la fama di Momix all’italiana.
Lo spettacolo mescola quadri del
repertorio della Staccioli a creazioni dei danzatori veterani: un duetto
maschile in bicicletta al ritmo di ‘Voglio vivere così col sole in fronte’, le
tre ragazze che si flettono sugli sci come fossero fatte di gomma, un omaggio
alla ginnastica ritmica, dove le performer utilizzano nastri variopinti.
La scenografia è ridotta al
minimo, fatta di scatole, teli colorati, panche, nastri.
Il pubblico, più giovane rispetto
a quello che frequenta di solito i teatri milanesi, tributa agli atleti
applausi calorosissimi e grida di approvazione.
Il sito della compagnia: http://www.kataklo.com/ (R.B.)