Ritorna a Milano ‘Uovo’: performing arts festival

0
564
Dal 19 al 23 marzo 2014 appuntamento a Milano per la dodicesima edizione di Uovo, il festival più indisciplinato dedicato alle performing arts: un’edizione che indaga il rapporto tra lo spettatore e le pratiche della danza e della performance, tra il linguaggio del corpo e l’immagine. Una radicalità di sguardi che interroga la scena e riflette sulla relazione tra spazio pubblico e arti performative mettendo al centro l’esperienza dello spettatore.  
Uovo 2014 ospita alcuni dei più importanti artisti mondiali come Tino Sehgal, Romeo Castellucci, Jérôme Bel, Laure Prouvost, Tim Etchells, Yasmeen Godder e i nuovi nomi della scena performativa internazionale e italiana: Matija Ferlin, Ant Hampton, Alessandro Sciarroni, La Veronal, Strasse, Francesca Foscarini. Produzioni in prima assoluta e in prima italiana, ma anche lavori che risalgono a diversi anni fa, per cercare una “memoria” del contemporaneo e prospettive altre con cui (ri)leggere la scena contemporanea. 
20 gli artisti che arriveranno a Milano
per Uovo da 9 Paesi di tutto il mondo (Italia, Regno Unito, Francia, Spagna,
Stati Uniti, Croazia, Olanda, Israele, Germania), 12 performance tra cui 8
prime nazionali e 2 prime assolute, oltre a dj set, video, concerti e un
meeting internazionale per operatori del settore.
Come sempre, tutti gli eventi e il backstage di ‘Uovo performing arts festival’ saranno documentati in tempo reale attraverso
materiali video e fotografici realizzati ad hoc su uovotv.com (R.B.)