PIETRO MASCAGNI: IL RACCONTO DI UN ARTISTA DALLA TRADIZIONE VERSO LA MODERNITÀ

0
439

 PIETRO MASCAGNI:IL RACCONTO DI UN ARTISTA DALLA TRADIZIONE VERSO LA MODERNITÀMilano, Teatro alla Scala – Ridotto dei Palchi Arturo Toscanini15 giugno 2015 – ore 17.00 Per la prima volta in Italia, in ricordo del 70mo dalla scomparsa di Pietro Mascagni (1863-1945), le pronipoti del Maestro, nel Teatro italiano più famoso nel mondo, raccontano il loro Avo, la sua creatività, i suoi tormenti artistici e personali da e oltre Cavalleria Rusticana, con proiezione di filmati, musica e recitazione. 
Uno spettacolo che vuole riscoprire e far conoscere un’eccellenza italiana, patrimonio dell’Italia e del mondo, un protagonista e testimone dei grandi mutamenti avvenuti nell’arte, nel costume, nell’economia e nella politica a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento. Testo citato: “La mia opera è come il vino: più s’invecchia e più diventa buono. Ma il pubblico non è preparato ancora a questa modernità della musica e non intende abbastanza quello che ho voluto fare. Ma perché, mentre tutto si evolve, la musica dovrebbe rimanere immobile, costretta fra i vecchi canoni?” (Pietro Mascagni, 21.11.1892)
Mascagni, pur partendo dalla tradizione verdiana e pur considerando Verdi il suo grande Maestro, interpretò le emozioni più genuine del pubblico, generando un coinvolgimento emotivo alle vicende della natura umana. Esplorò e analizzò vari percorsi da quello verista al naturalista, dall’estetizzante al drammatico, dalla commedia dell’arte al cinema, senza mai fermarsi su un unico soggetto, ma ricercando e misurandosi con temi e percorsi sempre nuovi. Il suo atto creativo avvenne in una sorta di limbo, in cui sono presenti i richiami del tempo storico, ma anche ciò che l’immaginazione suggerisce. La musica tra le arti possiede una particolare capacità di esprimere, emozionare e comunicare ed il musicista, più ancora degli altri artisti, deve fare i conti con la passione e la suggestione che quest’arte misteriosa produce.
Pur provenendo da origini umili e inizialmente ostili alla sua musica, Mascagni diventò un vero divo, amato ed acclamato su entrambe le sponde dell’oceano. Creatore e anticipatore di mode, dal vestire all’acconciatura dei capelli, fu quello che per noi oggi è una grande popstar.