A Milano al Teatro Litta in scena ‘Salomè’, di Oscar Wilde/Giovanni Testori

0
1181

Dal 18 al 28 gennaio 2018 in prima nazionale al Teatro Litta di Milano va in scena ‘Salomè’, di Oscar Wilde/Giovanni Testori, regia di Alberto Oliva, con Mino Manni, Francesco Meola, Giovanna Rossi, Valentina Violo – voce fuori campo Franco Branciaroli. Una produzione Teatro degli Incamminati/I Demoni.

Salomè è il gioco dei potenti. All’inizio c’è la proposta di Erode, un re che vuole divertirsi e abusare della sua posizione e della sua sconfinata ricchezza: “Salomè, danza per me, in cambio avrai quello che vuoi”.  Alla fine c’è, inatteso e perturbante, il responso di Salomè: “Voglio la testa di Giovanni il Battista”. In mezzo c’è il tempo della danza, della vittoria dei sensi, della perdita del controllo, dell’ebbrezza dionisiaca di chi si lascia andare al godimento più puro senza badare alle conseguenze del proprio gesto. Erode firma un assegno in bianco, il patto di Faust con Mefistofele al contrario: non vende l’anima al diavolo per la conoscenza, ma per la lussuria, per un lungo ma limitato momento di carnalità suprema. (R.B.)