“La scena” al Teatro Nuovo di Milano, dal 24 febbraio al 1° marzo

0
532

Dopo il
successo di “Due partite” Cristina Comencini, autrice e regista trasversale fra
cinema e teatro, scrive e dirige “La scena”, una commedia per raccontare la
comica immersione  di un ragazzo nella vita e nei sentimenti
femminili. Due amiche mature, dalle femminilità opposte, si ritrovano
una domenica mattina alle prese con la presenza quasi inaspettata di un giovane
ragazzo agganciato la sera prima da una di loro. Costrette al confronto col
giovane uomo, su sponde opposte, le due donne e il ragazzo scoprono di vivere
nello stesso mondo tutto da rifare. Una sorta di educazione sentimentale
reciproca, nel rapporto tra età e sessi diversi in cui emergono la scoperta
delle  pulsioni di due donne, le rabbie e le fragilità di un giovane uomo,
la comune ricerca di amore e di libertà in un mondo mutante.
Cristina Comencini con gli interpreti
Prestano
il volto alle due protagoniste due vere amiche nella vita, Angela Finocchiaro e
Maria Amelia Monti, attrici di straordinaria vis comica. Le accompagna in
palcoscenico il giovane Stefano Annoni.

Lo
spettacolo, che aveva debuttato a Lucca, torna a Milano, al Teatro Nuovo, dal 24 febbraio al 1° marzo 2015. 
Cristina
Comencini, figlia di Luigi, è anche lei regista, oltre che scrittrice e
sceneggiatrice.
I suoi
film più noti sono “Va’ dove ti porta il cuore”, “Il più bel giorno della mia
vita”, “La bestia nel cuore” (che ha rappresentato l’Italia agli Oscar 2006) e
“Bianco e nero”. (R. Bocchi)