Il 19 settembre alle 18 a Milano la partita di calcio anticamorra

0
111

A Milano, sul campo confiscato di via Iseo, una divertente
amichevole di calcio in nome dello sport pulito annuncia la nuova stagione del
teatro Martinitt di Milano, che si apre proprio con “Atletico Minaccia Football Club”,
spassosa ma anche impegnata commedia tratta dall’omonimo libro di Marco
Marsullo. La partita, a ingresso libero, vedrà sfidarsi la squadra della
compagnia dello spettacolo e la nazionale artisti e attori tv. 

“Atletico Minaccia
Football Club”, la prima di una nuova, promettente stagione di commedie
brillanti al Teatro Martinitt, ironizza con sguardo cinico e grottesco sul
mondo del calcio e in particolare quello delle serie minori, ma anche su
tematiche trasversali come il lavoro precario, la difficile vita in provincia,
i rapporti familiari sempre in provvisorio equilibrio, i compromessi,
l’orgoglio personale… La stagione 2014/2015 del Martinitt si apre con una
colorata panoramica sui vizi e le virtù dei nostri tempi, all’insegna
dell’ironia e del divertimento.

E quanto
a divertimento si gioca d’anticipo, con un evento da non perdere. L’appuntamento
è per venerdì 19 settembre, alle ore 18 al campo sportivo di via Iseo, confiscato
alla criminalità e ora gestito da Milanosport.
La società lo ha gentilmente concesso per un’attesissima partita amichevole contro la
camorra, che verrà disputata tra la squadra della compagnia e della produzione
della commedia “Atletico Minaccia Football Club” appunto e la nazionale artisti
e attori tv. Volti noti e meno noti,
ma tutti convinti – da Francesco Oppini a Corrado Tedeschi, dai comici di Zelig a
dj come Ringo – ci metteranno la faccia (e i piedi) per dire NO alle
infiltrazioni della criminalità nel mondo del calcio e dello sport in genere. (R.B.)