Giorgio Armani consolida il suo legame con il cinema italiano contribuendo al restauro della pellicola ‘I Pugni in Tasca’ di Marco Bellocchio

0
131

image

Giorgio Armani consolida il suo legame con il cinema italiano contribuendo al restauro della pellicola I Pugni in Tasca di Marco Bellocchio

 image

Giorgio Armani ha contribuito al restauro della pellicola I Pugni in Tasca, lungometraggio d’esordio del regista Marco Bellocchio. A cinquant’anni dalla prima proiezione al Festival del Film Locarno, la pellicola restaurata verrà presentata il 14 agosto in Piazza Grande nel corso della 68esima edizione del Festival. Il restauro del film, sostenuto da Giorgio Armani, è stato prodotto da Kavac Film, realizzato da Cineteca di Bologna presso i laboratori de “L’immagine ritrovata”, e verrà distribuito in tutto il mondo da The Match Factory. Con questa iniziativa Giorgio Armani prosegue il suo sostegno al mondo del cinema. Oltre ad aver creato i costumi di più di duecento film, lo stilista ha anche collaborato alla preservazione e al restauro di pellicole importanti, provenienti da tutto il mondo. Nel 2001 Giorgio Armani è stato infatti tra i produttori de Il mio Viaggio in Italia, il film-documentario sulla storia del cinema italiano ideato e diretto da Martin Scorsese. La pellicola ripercorre la storia del cinema italiano attraverso le memorie e i film che hanno accompagnato l’infanzia di Scorsese e presenta 30 film girati tra il 1914 e il 1963 che sono stati particolarmente significativi nella crescita emotiva e professionale del regista. Al 2007 risale poi l’annuncio dello stilista al sostegno alla World Cinema Foundation, sempre del regista Martin Scorsese, un’organizzazione no-profit creata allo scopo di sostenere e incoraggiare la conservazione del patrimonio mondiale dei film, garantendone la preservazione e la condivisione.

image

“Quando ero bambino il cinema era per me la più bella delle vie di fuga dalla realtà. Mi piaceva immaginare ogni volta di vivere le stesse avventure e le stesse emozioni dei protagonisti dei film. Aver avuto nel corso della mia carriera la possibilità di lavorare con i più grandi registi e attori, dando vita a storie magnifiche, e poter contribuire alla conservazione del patrimonio cinematografico è in un certo senso un sogno che si è avverato”, ha dichiarato Giorgio Armani.