Gattinoni – The Glamour of Italian Fashion (1945- 2014)

0
591
 
 
Gattinoni  vola al Victoria & Albert Museum
con la mostra
The Glamour of Italian Fashion (1945- 2014)
V&A Museum- Londra
5 aprile – 27 luglio 2014

 

 
Una grande mostra per celebrare la moda Made in Italy.  L’esposizione The Glamour of Italian Fashion (1945-2014) la cui vernice è prevista per sabato 5 aprile 2014 al Victoria & Albert Museum di Londra, uno dei più importanti musei internazionali, fino al 27 luglio prossimo,  ricostruisce   settant’anni di moda italiana  attraverso i protagonisti che hanno reso celebre il bello e ben fatto italiano nel mondo. 
La Maison Gattinoni ha il piacere di comunicare che parteciperà al prestigioso evento, con l’esposizione di alcune creazioni custodite nell’Archivio storico Fernanda e Raniero Gattinoni, archivio tutelato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali  perché ritenuto“di interesse storico particolarmente importante”.
In particolare la maison Gattinoni esporrà nella suggestiva cornice del V&A Museum di Londra, l’abito color avorio in organza e satin ricamato in madreperla e cristalli realizzato da Madame Fernanda Gattinoni nel 1956 e indossato dall’attrice Audrey Hepburn per il ruolo della protagonista Natasha Rostova nel film Guerra e Pace, regia di King Vidor. I costumi della celebre pellicola cinematografica valsero a Fernanda Gattinoni, fondatrice della maison, la candidatura al Premio Oscar.
Siamo onorati di partecipare ad una mostra così ben organizzata e curata in ogni dettaglio grazie alla professionalità di  Ms Sonnet Stanfill, Responsabile della Sezione Moda del V&A Museum di Londra”- ha dichiarato Stefano Dominella, Presidente della maison Gattinoni Couture e Vicepresidente della Sezione Tessile Abbigliamento e Moda di Unindustria – “ la moda italiana, che ormai ha più di settant’anni, è ancora viva e lo sarà sempre soprattutto grazie al talento di quei giovani creativi che, se supportati adeguatamente dalla Istituzioni, continueranno a rendere grande il made in Italy nel mondo sposando le logiche dell’ Internazionalizzazione”- conclude Stefano Dominella.
La storia dell’eleganza italiana si mette in mostra attraverso le creazioni, i disegni i bozzetti, i filmati e le interviste ai grandi couturier e stilisti del passato tra cui, accanto a Fernanda Gattinoni, anche Mila Schön, Roberto Capucci, Sorelle Fontana, e del presente come Gucci, Prada, Giorgio Armani, Salvatore Ferragamo, Valentino, solo per citarne alcuni.