Dal Canada è arrivato alla Triennale di Milano il Cirque Alfonse

0
323

Non poteva venire che dal Quebec il circo più rock’n’roll del mondo. Nel nuovo spettacolo Tabarnak, qui in prima italiana, le gesta fenomenali del Cirque Alfonse, un gruppo di bravissimi acrobati/equilibristi/giocolieri/musicisti che celebrano il cielo, l’inferno e tutto quanto sta nel mezzo. Questa volta a reinventare l’arte circense, la più umile e la più sublime di tutte le arti, ci si mette un pugno di monaci barbuti e di suore canterine che non si fanno scrupolo di ribaltare a suon di rock il tempio battista della loro piccola comunità rurale. Fruste sincopate, piroette ad alta velocità, incensi a scoppio, match di campanari: ogni trucco, e il Cirque Alfonse ne conosce a milioni, diventa Tabarnak, l’antico grido di ribellione contro le autorità. Una stravagante via crucis anarchica e poetica fatta di musica sfrenata, agilità profana, forza laica e mirabolanti acrobazie.

Lo spettacolo, realizzato con il sostegno della Delegazione del Quebec a Roma, sarà in scena al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano dal 12 al 17 giugno 2018, primo spettacolo del festival TRI-P, un viaggio visionario nel suono contemporaneo che si svilupperà negli spazi della Triennale dal 12 giugno al 25 luglio. Prossimo appuntamento il concerto di Zaz il 20 giugno.

Milano è una delle tappe del tour europeo del Cirque Alfonse, dopo il Teatro Bobino di Parigi e prima di Barcellona ed Edinburgo.

Orari: martedì/sabato ore 21 – domenica ore 16  (R.B.)