Da gennaio al cinema ‘Carol’, attesissimo film con Cate Blanchett

0
784

Dal 5 gennaio 2016 arriva nelle sale italiane, distribuito da Lucky Red, il film ‘Carol’, di Todd Haynes, con Cate Blanchett e Rooney Mara.

Ambientato nella New York degli anni ’50, ‘Carol’ racconta la storia di due donne appartenenti ad ambienti molto diversi, travolte da una reciproca passione. Sfidando i tabù imposti dalla morale dell’epoca, che condannano la loro innegabile attrazione, vivranno la loro storia d’amore, a dimostrazione della forza e della capacità di resistenza dei sentimenti.

carol_7_20151016_1106670732

Therese Belivet (Rooney Mara) è una ragazza che lavora come impiegata in un grande magazzino a Manhattan, sognando una vita più gratificante. Un giorno incontra Carol (Cate Blanchett), una donna attraente intrappolata in un matrimonio di convenienza e senza amore. Tra loro scatta immediatamente un’intesa, e l’innocenza del loro primo incontro piano piano svanisce al progressivo approfondirsi del loro legame.

Carol cerca di liberarsi dai condizionamenti imposti dal matrimonio, ma suo marito (Kyle Chandler) minaccia di farle togliere l’affidamento della figlia quando il suo coinvolgimento sentimentale con Therese e un precedente rapporto intimo con la sua migliore amica Abby (Sarah Paulson) vengono alla luce. Carol decide allora di abbandonare il comfort al quale è abituata e di partire con Therese per un viaggio anche interiore alla scoperta di se stessa e di nuovi spazi.

Il film è adattato dal celebre romanzo di Patricia Highsmith ‘The Price of Salt’. Pubblicato nel 1952, per il modo schietto e libero con cui la Highsmith descriveva le pulsioni sessuali delle sue protagoniste, il libro era destinato a diventare uno dei casi letterari dell’epoca.

Il film ha ottenuto il maggior numero di candidature ai Golden Globe 2016, conquistandone 5: al miglior film, al regista, alle due attrici protagoniste e alla colonna sonora. Rooney Mara ha vinto il premio come miglior attrice al Festival di Cannes, ex-aequo con Emmanuelle Bercot (per ‘Il mio re-Mon roi’).carol_1_20150416_2007055699

“Carol’ racconta un’imprevedibile storia d’amore, quella tra due donne di età diverse e provenienti da ambienti sociali diversi”, racconta Haynes. “Therese, una giovane donna sulla ventina che ha appena cominciato ad affacciarsi alla vita, incontra Carol Aird, un’affascinante donna più grande di lei, che ha una figlia e che sta affrontando un divorzio. L’infatuazione e la passione reciproca costringono però le due donne a dover affrontare gli attacchi del mondo che le circonda”. Haynes desiderava mostrare gli aspetti di un amore inatteso, come quello tra Therese e Carol, colte di sorpresa da quello che provano una per l’altra, un sentimento che entrambe fanno fatica di decifrare.

Todd Haynes si è fatto conoscere per ‘Safe’ (1996), con Julianne Moore. Nel 1998 con ‘Velvet goldmine’ ha vinto il premio a Cannes per il miglior contributo artistico. Successivamente ha diretto ‘Lontano dal paradiso’ (2002), con Julianne Moore e Dennis Quaid. Nel 2007 ha realizzato un film biografico ispirato alla vita e alla musica di Bob Dylan, ‘Io non sono qui’. Il film ha un cast incredibile, che comprende Christian Bale, Cate Blanchett, Richard Gere, Heath Ledger e Ben Whishaw. Come interprete di uno dei sette volti pubblici di Dylan, Cate Blanchett ha ricevuto numerosi riconoscimenti e ha vinto nel 2008 un Golden Globe e un Independent Spirit Award come miglior attrice non protagonista, oltre alla Coppa Volpi nel 2007 al Festival di Venezia, dove al film sono stati assegnati anche il Premio speciale della Giuria e il premio Cinemavvenire.

carol_3_20151016_1376782577
Cate Blanchett

Cate Blanchett ha vinto un Oscar e un Golden Globe come miglior attrice protagonista per ‘Blue Jasmine’, di Woody Allen. Aveva già vinto l’Oscar, come miglior attrice non protagonista, per il ruolo di Katharine Hepburn in ‘The avator’, di Martin Scorsese. La sua prima candidatura la aveva avuta per ‘Elizabeth’, di Shekhar Kapur, per cui aveva vinto il Golden Globe. Il ruolo di Bob Dylan nel precedente film di Todd Haynes le aveva valso la Coppa Volpi a Venezia. Grande notorietà le è arrivata con il ruolo di Galadriel nelle trilogie del ‘Signore degli anelli’ e ‘Lo hobbit’, di Peter Jackson.

carol_6_20151016_1046123023
Rooney Mara

Rooney Mara si è fatta conoscere come protagonista, nel ruolo di Lisbeth Salander, dell’adattamento americano di ‘Millennium-Uomini che odiano le donne’, di David Fincher, al fianco di Daniel Craig, film che le ha procurato la candidatura all’Oscar e al Golden Globe. Più recentemente è stata protagonista di ‘Effetti colllaterali’, di Steven Soderbergh, di ‘Lei’, di Spike Jonze e di “Pan-Viaggio sull’isola che non c’è”. Una scena del film: https://www.youtube.com/watch?v=jeGCO3CyiKU  (R. Bocchi)