Concluso il Festival del Cinema di Venezia

0
379

2015

La 72° Mostra del Cinema di Venezia, svoltasi al Lido dal 2 al 12 settembre 2015, si è conclusa con l’assegnazione dei premi:

– Leone d’Oro per il miglior film a ‘Desde allà’, del venezuelano Lorenzo Vigas

– Leone d’Argento per la migliore regia a Pablo Trapero per il film argentino ‘El clan’

– Gran Premio della Giuria a ‘Anomalisa’, di Charlie Kaufman e Duke Johnson (USA)

– Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Valeria Golino nel film ‘Per amor vostro’, di    Giuseppe Gaudino

– Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile a Fabrice Luchini nel film francese “L’hermine”, di Christian Vincent

– Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente a Abraham Attah nel film ‘Beasts of no nation’, di Cary Fukunaga (USA)

– Premio per la Migliore Sceneggiatura a Christian Vincent per il film “L’hermine”, di Christian Vincent

– Premio Speciale della Giuria a ‘Abluka’ (Follia), di Emin Alper (Turchia, Francia, Qatar)

La Mostra di Venezia ha messo in concorso 4 opere di registi italiani, come non accadeva dal 2009.

bigger-splash
Tilda Swinton e Matthias Schoenaerts
Ralph Fiennes
Ralph Fiennes

I film italiani raccontavano storie diverse (‘Sangue del mio sangue’ di Bellocchio è a cavallo di due epoche), immerse in atmosfere noir (‘A bigger splash’ di Guadagnino) o in bianco e nero (‘Per amor vostro’ di Gaudino), con curiose affinità di set e di cast (sia Guadagnino che Messina ne “L’attesa”, hanno scelto la Sicilia e attori internazionali: la Binoche nel film di Messina, Tilda Swinton, Ralph Fiennes, Dakota Johnson e il nuovo sex-simbol Matthias Schoenaerts per Guadagnino).

Juliette Binoche
Juliette Binoche

A Venezia c’erano anche, fuori concorso, ‘Non essere cattivo’, film postumo di Claudio Caligari prodotto da Valerio Mastandrea, e i documentari ‘Gli uomini di questa città io non li conosco’ di Franco Maresco e “L’esercito più piccolo del mondo” di Gianfranco Pannone, prodotto con la Svizzera e Città del Vaticano.

Ancora, nella sezione Orizzonti, ‘Pecore in erba’ di Alberto Caviglia e ‘Italian gangster’ di Renato De Maria. (R.B.)

Johnny Depp
Johnny Depp
Jake Gyllenhall
Jake Gyllenhall
The Danish girl
The Danish girl