Arriva in sala ‘Grace di Monaco’, con Nicole Kidman

0
743
Dopo l’anteprima al Festival di Cannes esce nelle
sale, distribuito da Lucky Red, ‘Grace di Monaco’, il film di Olivier Dahan,
con Nicole Kidman nel ruolo della principessa, Tim Roth in quello del Principe
Ranieri, Frank Langella, Parker Posey, Sir Derek Jacobi e Paz Vega, nel ruolo
di Maria Callas.

Sposando nel 1956 il principe Ranieri di Monaco, la
celebre star del cinema Grace Kelly abbandona una promettente e brillante
carriera.

Ambientato nel 1962, sei anni dopo la celebrazione
del suo “matrimonio del secolo”, Grace di Monaco racconta un anno della vita
della principessa più celebre del XX secolo, un anno durante il quale Grace
Kelly si dibatte nel tentativo di conciliare passato e presente, il desiderio
di tornare ad apparire sul grande schermo e il suo nuovo ruolo di madre di due
bambini, regnante su un Principato europeo e moglie del Principe Ranieri III.
Mentre riflette sull’offerta fattale da Alfred
Hitchcock di tornare a lavorare ad Hollywood per interpretare ‘Marnie’, Grace
piomba in una fase di profonda crisi personale quando la modernizzazione del
decadente Principato di Monaco voluta da Ranieri subisce un improvviso arresto
per l’ingerenza del presidente francese Charles de Gaulle, che minaccia di
imporre il sistema fiscale francese al Principato e di annettersi Monaco con
l’uso della forza.
L’esplosiva crisi internazionale che ne deriva e
l’imminente invasione del Principato da parte della Francia rappresentano una
minaccia non solo per la sua famiglia, il suo matrimonio e il suo Paese, ma
anche per la vita privata di Grace. E’ quello il momento in cui l’icona del
cinema, l’americana lontana da casa, dovrà prendere una decisione difficile:
tornare alla sua vita di star del cinema, 
universalmente ammirata e adorata; o assumere a pieno il suo nuovo ruolo
e adempiere ai doveri assunti nei confronti del marito, dei figli e del secondo
più piccolo principato del mondo, che è ora la sua nuova patria. 

Nicole Kidman, nata in Australia 47 anni fa, si
fece conoscere col film ‘Ore 10 calma piatta’. I suoi maggiori successi sono
stati ‘Da morire’, ‘Ritratto di signora’, ‘Eyes wide shut’, di Kubrick, ‘The
others’, ‘Moulin Rouge’, ‘The hours’ (per cui ha vinto l’Oscar), ‘The
interpreter’, ‘La bussola d’oro’, ‘Australia’. Nel ruolo di Grace di Monaco è
molto credibile, aiutata anche dalla somiglianza fisica.
Il regista francese Olivier Dahan, di cui in Italia
avevamo già visto ‘I fiumi di porpora 2’, ha raggiunto il successo
internazionale nel 2007 col film ‘La vie en rose’, biografia di Edith Piaf, che
valse a Marion Cotillard l’Oscar come miglior attrice. (R.B.)

Nicole Kidman a Cannes