Annunciata la stagione 2017-18 del Teatro Manzoni di Milano

0
873

Durante una affollata conferenza stampa a Milano è stata annunciata la stagione 2017-18 del Teatro Manzoni. Una stagione ricca, multiforme, sempre attenta a cogliere le migliori novità sulla scena, sia per quanto riguarda i titoli proposti che i protagonisti. Il tutto nel contesto, ormai abituale, di una programmazione articolata su più cartelloni: Prosa, Cabaret, Manzoni Family, Manzoni Cultura e Manzoni Extra.

Chiara Noschese e Luca Barbareschi: L’ANATRA ALL’ARANCIA

ll cartellone della Prosa propone otto spettacoli in abbonamento, ai quali si aggiungono due proposte fuori abbonamento. Anche per questa stagione il focus è sulla drammaturgia contemporanea, con commedie di autori italiani ed anglosassoni. Diversi i titoli ispirati a grandi successi cinematografici, da La guerra dei Roses (9-26 novembre) a Regalo di Natale (11-28 gennaio), da Mariti e mogli (1-18 marzo) a Quel pomeriggio di un giorno da star (3-20 maggio) e molti gli artisti che per la prima volta calcheranno il palcoscenico del Manzoni, da Raoul Bova

Raoul Bova e Chiara Francini: DUE

a Lorella Cuccarini, da Chiara Francini a Francesca Reggiani e Filippo Dini. Rivedremo sul palcoscenico del Manzoni anche volti di artisti che hanno caratterizzato le passate stagioni, da Luca Barbareschi ad Ambra Angiolini, da Monica Guerritore a Corrado Tedeschi, da Vincenzo Salemme a Giampiero Ingrassia, solo per citarne alcuni. Fuori abbonamento a maggio in scena Di a da in con su per tra fra Shakespeare, di Serena Sinigaglia, una produzione Atir Teatro Ringhiera.

Vincenzo Salemme: UNA FESTA ESAGERATA

Il cartellone del Cabaret giunge alla sua quarta stagione, sull’onda degli straordinari successi delle precedenti edizioni. Si parte ad ottobre con il nuovo lavoro di Paolo Cevoli, La Bibbia, per terminare ad aprile con il nuovo spettacolo di Giovanni Vernia, al suo esordio al Manzoni. In mezzo tanti graditi ritorni, da Paolo Migone ad Antonio Ornano. La vera novità della stagione comica è però rappresentata dal nuovo attesissimo spettacolo di Angelo Pintus, E se fosse stato il cavallo?!, in esclusiva nazionale al Manzoni con ben quarantadue repliche distribuite fra ottobre ed aprile. Ritornano infine le domeniche sera di Platone – La caverna dell’informazione , con il comico Leonardo Manera e il giornalista Alessandro Milan. Prosegue l’impegno del Teatro a favore dei più piccoli e delle famiglie con il cartellone Manzoni Family, storie appassionanti che incontreranno il gusto di grandi e piccini che potranno così entrare in contatto in modo coinvolgente con la realtà teatrale. Quattro gli appuntamenti/interviste di Manzoni Cultura, il lunedì sera, quando la sala si trasforma in un inedito salotto dove il pubblico può incontrare personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura. Per finire il cartellone Manzoni Extra, che sarà inaugurato dal nuovo spettacolo di Vittorio Sgarbi, Michelangelo.

Vittorio Sgarbi

Ritorna inoltre il poliedrico Raul Cremona con la terza edizione del Festival della Magia.

Il sito del teatro: http://www.teatromanzoni.it    (R.B.)

Un momento della conferenza stampa