All’Elfo Puccini di Milano Ambra Angiolini porta in scena Stefano Benni

0
769
Dal 14 al 19 aprile 2015 al Teatro Elfo Puccini di
Milano Ambra Angiolini recita “La misteriosa scomparsa di W”, un monologo
scritto nel 1994 da Stefano Benni per Angela Finocchiaro. La regia è di Giorgio
Gallione.
Una donna qualsiasi, di nome
V, nata in modo funambolico – “e in quell’attimo, miracolo, per la gioia a
tutti i parenti ricrebbero i capelli, e una suora cresimina si spoglio dalla
sua palandrana rivelando un corpo stupendo, abbronzato, nato per l’amore…” –
ripercorre, follemente, comicamente, la sua vita, alla ricerca del suo pezzo
mancante W.
V è una parte che cerca il
suo tutto e in questo monologo paradossale, ridicolo e doloroso, si interroga
sul senso di infelicità e incompletezza. Nel farlo indaga su povertà e guerra,
amicizia e intolleranza, giustizia e amore: “sono stata con Wolmer 6 anni e 2
mesi. Abbiamo totalizzato 12.346 baci e 854 coiti con una media di orgasmi per
lui del cento per cento, per me del sedici per cento, media complessiva, secondo
lui, del cinquantanove per cento, che non è male.” Tutto sembra sfaldarsi
attorno a lei: scompare il coniglietto Walter, viene a mancare il nonno
Wilfredo, sfuma l’amicizia con la compagna di scuola Wilma e si chiude
squallidamente la storia d’amore con il fidanzato Wolmer.
In questo testo la parola di
Benni, agile e dissacrante, è sostenuta dall’interpretazione di Ambra
Angiolini, per la prima volta sola in palcoscenico. V ci racconta la lotta e la
rabbia che sta dentro la necessità di sopravvivenza e la difesa dello spirito
critico, in un copione teatrale dove il comico e un tocco di magica follia
trasformano l’angoscia in risata liberatoria.
Ambra Angiolini, dopo il
David di Donatello e il Nastro d’Argento vinti per il suo film di esordio ‘Saturno
contro’ (2007-Ferzan Ozpetek), è apparsa in molte pellicole di successo, tra le
quali “Bianco e nero”, di Cristina Comencini, ‘Immaturi’ e ‘Immaturi – Il
viaggio’, di Paolo Genovese, “Viva l’Italia”, “Stai lontana da me” e “Ti
ricordi di me?”, già portato in teatro, al fianco di Edoardo Leo. E’ attualmente sugli schermi
con Raoul Bova in “La scelta”, di Michele Placido. (R.B.)