Al cinema ‘Giochi di potere’, sullo scandalo Oil for Food

0
31

Giochi di Potere, di Per Fly, è un thriller politico ispirato all’autobiografia di Michael Soussan, nella quale racconta lo scandalo “Oil for Food” (“Petrolio in cambio di cibo”), noto come il più clamoroso scandalo finanziario nella storia delle Nazioni Unite.

Ben Kingsley e Theo James

Il film, ispirato all’autobiografia di Michael Soussan, “Backstabbing for Beginners: My Crash Course in International Diplomacy”, è la storia di Michael (Theo James), un giovane idealista che ottiene il lavoro dei suoi sogni alle Nazioni Unite come coordinatore del programma “Oil for Food”. Si ritrova in un Iraq che, nell’atmosfera già tesa del dopoguerra, è assediato da agenti del governo e da paesi avidi di potere attratti come squali dalle sue riserve di petrolio. Michael cercherà risposte nell’unica persona di cui è convinto di potersi fidare, Pasha (Ben Kingsley), suo capo ed esperto diplomatico. Ma quanto più inizia a scoprire i dettagli, più comincerà ad affacciarsi il sospetto che si tratti di una cospirazione ad alti livelli. L’unica via di uscita sarà quella di denunciare tutto, mettendo a rischio la sua vita, la carriera del suo mentore e la vita della donna curda di cui è innamorato.

Jacqueline Bisset e Ben Kingsley

Michael Soussan (autore del libro) ha lavorato per CNN, K Street, Intelligence Consultancies e Nazioni Unite. Ha collaborato inoltre con “Time”, BBC e “New York Times”, e ha ricoperto incarichi in Congo, Afghanistan e Iraq. Il suo libro, Backstabbing for Beginners: My Crash Course in International Diplomacy, autobiografia satirica che denuncia storie di corruzione su scala globale, è rientrato nella lista dei migliori libri dell’anno stilata dal “Wall Street Journal” ed è stato Libro della settimana per CNN e il “Guardian”. (R.B.)