A Zelig cabaret “The best of Democomica”

0
483
Dal 5 all’8 novembre 2014 sul palco dello Zelig
cabaret si festeggiano i 10 anni di Democomica, il collettivo di cabaret più
irriverente di Milano.

Si comincia mercoledì 5 novembre con il nuovo
spettacolo Democomica e la peste di
Milano. Un cabaret infame
, ispirato a La
storia della colonna infame
di Alessandro Manzoni.
Si continua giovedì 6 novembre con il classico Che bella Milano, show in cui alternano
le tante voci di Democomica e che, al suo esordio nel 2010, aveva registrato il
sold-out al Teatro della Cooperativa.
Si conclude venerdì 7 e sabato 8 novembre con Monty Python’s Night, lo
spettacolo-tributo ai padri della comicità contemporanea che ha portato
Democomica sul podio del Premio Palladino dello scorso giugno.

Quattro serate da non perdere, sul palco di Zelig
cabaret, in Viale Monza 140 a Milano.
Per chi c’era, nel 2004, quando il comedy lab di
Democomica ha preso vita sul palco del Circolo Arci Cicco Simonetta, diventando
un imperdibile appuntamento settimanale della risata. Per chi è passato da lì
ogni martedì sera, curioso di scoprire i talenti e le improvvisazioni del
laboratorio più irriverente della città. E per chi vuole farsi raccontare
Milano, la vita e tutto il resto dagli artisti che, da un decennio, osservano
il mondo con occhi spietati e innamorati.
Democomica è un gruppo comico aperto composto da
comedian, cantautori, clown, poeti, musicisti, saltimbanchi e performer. “Siamo
comici contemporanei: andiamo sulla strada, nei locali, nei teatri e nelle
piazze per raccontare il presente”, spiegano Rafael Didoni e Germano Lanzoni,
che hanno fondato Democomica nel 2004 a Milano.

Antonello Taurino

Di Democomica fanno parte: Rafael Didoni, Germano
Lanzoni, Cinzia Marseglia, Robin Scheller, Enrico Veronica, Antonello Taurino,
Paolo Brandolini, Didi Mazzilli, Walter Maffei, Mario Frighi, Flavio Pirini,
Fabio Di Dario, Fausto Solidoro, Mary Sarnataro, Alberto Vitale, Giorgia
Battocchio, Edoardo Mirabella e Diego Draghi. (R.B.)
Giorgia Battocchio