A Roma dal 5 dicembre “La Seduzione dell’Artigianato ovvero: il bello e ben fatto”

0
536
“La Seduzione dell’Artigianato ovvero: il bello e ben fatto”.
a cura di Bonizza Giordani Aragno e di Stefano Dominella
A seguire inaugurazione mostra
Mercoledì 5 dicembre , ore 11 .00
 Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari (MAT),
Piazza Guglielmo Marconi 8 – Roma  

Unindustria e CNA – Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa del Lazio, collaborano per la prima volta insieme per promuovere la moda come patrimonio culturale italiano, valorizzando quelle professioni, spesso sconosciute, ma altrettanto ricercate, che sorreggono ancora oggi il Made in Italy.

Il progetto “Omaggio alla professione sartoriale: dalle caterinette alla dressmaker” avviato in collaborazione con il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni popolari, con il contributo della Camera di Commercio di Roma e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Provincia di Roma, della Camera Nazionale della Moda Italiana e di AltaRoma, vuole riaccendere l’attenzione delle istituzioni e dei giovani, su quei mestieri basati sulla manualità artigiana, come quello della sarta, piuttosto che della modellista, che svolgono un ruolo essenziale nella catena del valore delle imprese, siano esse piccole, medie e/o di grandi dimensioni e che costituiscono, in un periodo di crisi economica, un’ ottima opportunità occupazionale. Durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa verranno presentati dati aggiornati sul settore tessile, moda e abbigliamento del Lazio.

Alla conferenza stampa prenderanno parte Nicola Zingaretti, Presidente della Provincia di Roma, Attilio Tranquilli Vice Presidente Vicario Unindustria Roma, Maurizio Tarquini Direttore Generale Unindustria, Stefano Dominella Vice Presidente con delega alla Moda Sezione Tessile Abbigliamento moda ed Accessori di Unindustria, Lorenzo Tagliavanti Direttore Cna, Daniela Porro Direttore Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed etnoantropologico per il Polo Museale della città di Roma, Stefano Micelli Professore Economia e Gestione delle imprese Università Cà Foscari, Bonizza Giordani Aragno storica della moda. Modererà la conferenza stampa la giornalista Danila Bonito.

La conferenza stampa sarà anche l’occasione per premiare una sarta per l’impegno profuso durante la sua lunga carriera e una giovane dressmaker con l’augurio di diventare un’affermata professionista del settore.

A fine conferenza stampa verrà inaugurata la mostra “La Seduzione dell’’Artigianato, ovvero: il bello e il ben fatto”, a cura di Bonizza Giordani Aragno e di Stefano Dominella, una grande esposizione che celebra la maestria sartoriale del Made in Italy  attraverso centotrenta abiti, un vero tributo all’Alto artigianato racchiuso nella moda italiana.  A tagliare il nastro, Attilio Tranquilli Vice Presidente Vicario di Unindustria Roma. L’esposizione sarà visitabile fino al 10 febbraio 2013, dal martedì alla domenica, dalle ore 9.00 alle ore 20.00 (ultimo ingresso ore 19.00). La mostra è stata allestita grazie ai più grandi brand del Made in Italy e agli Istituti ed Accademie di Moda italiani.

Emilio Schubert

Fondazione Gianfranco Ferrè

Gattinoni Couture

Giorgio Armani

Max Mara

Missoni

Tiziano Guardini

Costume regionale Quaratica (Liguria) 1910

L’appuntamento è fissato per mercoledì 5 dicembre 2012 alle ore 11.00 presso il MAT – Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni popolari – (Piazza Guglielmo Marconi 8, Roma Eur)