A Milano il musical “Il vizietto” in scena per tutto dicembre, al Teatro Manzoni

0
591
Fino al 1° gennaio 2013 al Teatro Manzoni di Milano
Enzo Iacchetti e Marco Columbro portano in scena “Il vizietto”. Il musical è la
versione italiana di “La cage aux folles”, musical americano del 1983, di Jerry
Herman e Harvey Fierstein, ispirato all’omonima opera teatrale francese di Jean
Poiret del 1973, dal quale nel 1978 era stato tratto il film con Ugo Tognazzi e
Michel Serrault.
La storia narra la vicenda di Renato e del suo
compagno Albin: insieme gestiscono un locale notturno per travestiti a Saint
Tropez, dove Albin si esibisce come drag queen con il nome d’arte di Zazà. I
due, che vivono insieme da 20 anni, hanno cresciuto insieme Laurent, figlio di
Renato, nato da una fugace relazione eterosessuale con una ballerina. La vita
dei due viene messa a dura prova quando Laurent annuncia di essersi fidanzato
con la figlia di un politico reazionario e ultra-conservatore e che, in
occasione della visita dei futuri suoceri, desidererebbe che Albin non fosse
presente, per non fare cattiva impressione sul futuro suocero. Da qui ha inizio
una serie di equivoci comici, che movimentano la vicenda fino a una conclusione
a sorpresa.
La regia del musical è di Massimo Romeo Piparo. Al
fianco di Iacchetti e Columbro ci sono Russell Russell (Jacob), Gianni Fantoni
(On. Sant’Ann de Que) e Martino Iacchetti (Laurent). In scena anche 14 uomini che
ballano su tacchi a spillo, coreografati da Bill Goodson, con la direzione
musicale di Emanuele Friello.
Dal martedì al sabato spettacoli alle 20.45, la
domenica alle 15.30.
Il 1° gennaio spettacolo pomeridiano alle 17. (R.B.)