A La Spezia convegno del Mensa Italia

0
866
Dal 1° al 4 novembre
presso l’Hotel NH di La Spezia si è tenuto il meeting autunnale del Mensa
Italia (www.mensa.it).
L’evento è stato organizzato
dal Mensa Liguria, il cui segretario è Giorgio Lanzieri.
Il Mensa è un’associazione internazionale, diffusa in oltre 100
Paesi del mondo, con oltre 100.000 iscritti di ogni età e professione. Nata ad
Oxford nel 1946 con l’intento di scoprire e incoraggiare l’intelligenza umana a beneficio
dell’umanità, favorendo i contatti sociali fra persone dotate di elevato QI
attraverso incontri ed attività intellettualmente stimolanti, conta oggi in
Italia oltre 1200 soci. Il solo requisito richiesto per farne parte è l’aver
superato un test d’intelligenza specifico che attesti il possesso di un QI
comune al 2% della popolazione.

Al meeting hanno partecipato un centinaio di persone provenienti da
tutta Italia e dall’estero che, tra le varie attività proposte, hanno visitato
il territorio, dalle Cinqueterre alle cave di marmo di Carrara, senza
trascurare la struttura museale della città. Nel corso del meeting, in linea
con gli scopi statutari dell’associazione, è stato premiato il vincitore del
concorso Giallo Mensa, nato dalla collaborazione tra la redazione del Giallo
Mondadori, storica rivista dedicata al genere, e il Mensa Italia, alla presenza
della vincitrice Antonella Mecenero, il cui romanzo “Come foglie nel vento”
sarà pubblicato sul Giallo Mondadori n.3069 (“I cospiratori”, di Bill Pronzini)
in edicola proprio nei giorni del meeting. (R.B.)