A Cortina la quinta edizione di Cortinametraggio

0
520

Dal 20
al 23 marzo a Cortina ha avuto luogo la 5° edizione del Festival
Cortinametraggio, anche quest’anno sotto la direzione artistica di Maddalena
Mayneri. Per il secondo anno la
presentatrice delle serate è stata Fiammetta Cicogna.
Il festival ques’anno era diviso in quattro sezioni
di concorso. La giuria incaricata di 
valutare i 16 cortometraggi di commedia, composta da  Paolo Genovese, Marco Giallini, Anna
Foglietta e Vinicio Marchioni, ovvero dai protagonisti e dal regista del film
“Tutta Colpa di Freud”, ha consegnato il premio di 3000 euro a Federico
Tocchella per “Isacco”, che ha vinto anche il premio per la miglior
sceneggiatura.

Anna Foglietta, Paolo Genovese e Federico Tocchella

Il premio per la migliore attrice ad Antonella
Civale per “La bouillabaisse”, di Andrea Lanfredi e Nicola Parolini. Quello al
migliore attore è andato a Edo Natoli per “Il tour di Davide”, di Nicola
Sersale.
I 22 Booktrailers in concorso, giudicati da Bianca
Giordano, Pierluigi Colantoni, Maria Pia Ammirati, Paola Malanga, Maria Rosaria
Gianni e Marta Terrevoli, hanno visto la vittoria di “La collina”, del regista
Emanuele Scaringi.

A dare i premi ai 25 Video Instagram selezionati,
della durata di 15 secondi, sezione al suo debutto al festival, gli attori
Nicola Nocella, Andrea Bosca, Lorenza Indovina e Rolando Ravello. Vincitore è
stato l’utente Therealgood.
A giudicare le webseries scelte dal Festival si
sono cimentati i protagonisti di “Una mamma imperfetta”, la serie web
dell’anno: Lucia Mascino, Alessia Barela, Anna Ferzetti, Vanessa Compagnucci,
Fausto Sciarappa e Ivan Cotroneo, insieme a Matteo Oleotto e Leonardo Ferrara.
Miglior webserie è stata eletta “The pills”, di Luca Vecchi, che ha vinto anche
il premio per la miglior regia. La serie “Le cose brutte”, di Ludovico
Bessegato, ha vinto ill premio per la sceneggiatura e quelli per l’attore e
l’attrice.
Il trofeo Cortinametraggio è andato a Lorenza
Indovina per “Un uccello molto serio”, che ha vinto anche il premio per il
corto più Web.

Giuliano Montaldo presiedeva la giuria del
pubblico, che ha premiato “Matilde”, di Vito Palmieri. 

I premiati per “Una mamma imperfetta”

Tre le
serate in cui si è articolata la manifestazione: sabato 23 marzo si è svolto
l’evento speciale dei Nastri d’Argento, dedicato alla serie “Una Mamma
Imperfetta”. La presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici
Italiani, Laura Delli Colli, ha consegnato il premio speciale alla miglior
webserie dell’anno, un riconoscimento nato quest’anno per premiare un format
che ha riscosso grandissimo successo.

Ivan Cotroneo

A Cortinametraggio il
Sngci ha presentato, fuori programma, un piccolo assaggio del cortometraggio
che Andrea Bosca, attore al debutto dietro la macchina da presa, ha girato a
Tondo, nel cuore della bidonville più povera di Manila. Il primo passo del
progetto è rappresentato dall’anteprima del cortometraggio “A tutto
Tondo” scritto e diretto da Andrea Bosca, con la gentile partecipazione di
Giorgio Colangeli e Paola Minaccioni. (R.B.)

Andrea Bosca, Laura Delli Colli e Fiammetta Cicogna